Le difese immunitarie indotte dall’infezione da Sars-CoV-2 durano molto a lungo, forse anche per tutta la vita. Lo ha provato uno studio recente della Washington University di St. Louis, Missouri, pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature e sul motore internazionale di ricerca scientifica PubMed.

Secondo gli scienziati statunitensi gli anticorpi contro il Covid-19 tendono sì a diminuire con il passare del tempo, ma la difesa immunitaria dura molto più a lungo di quanto si pensi. La ricerca ha infatti evidenziato un tipo di cellule immunitarie presenti nel midollo osseo dei pazienti guariti dal Covid, capaci di persistere alla guarigione oltre gli 11 mesi.

Tra i 77 pazienti che sono stati oggetto dello studio, selezionati tra coloro che avevano sviluppato una forma lieve e media di Covid, sono stati 18 quelli che hanno fornito anche un campione del proprio midollo, che ha permesso di individuare le “plasmacellule” a lunga sopravvivenza. Nel caso delle persone analizzate gli Igg erano presenti anche dopo gli 11 mesi, a fronte di una diminuzione nel tempo del valore degli anticorpi tradizionali.

Secondo il quotidiano inglese Daily Mail, i ricercatori hanno anche affermato che se le persone con casi lievi e medi di Covid-19 possono avere una protezione per tutta la vita, è possibile che quelle con casi gravi abbiano una protezione inferiore. Ma secondo Jackson Turner, docente di patologia e immunologia presso la Washington University la risposta immunitaria “potrebbe andare bene in entrambi i casi”. “È normalespiega- che i livelli di anticorpi scendano dopo un’infezione acuta, ma non scendono a zero, si stabilizzano. Qui, abbiamo trovato cellule che producono anticorpi 11 mesi dopo i primi sintomi. Queste cellule vivranno e produrranno anticorpi per il resto della vita delle persone. Questa è una prova forte per un’immunità di lunga durata. Le ‘plasmacellule’ a lunga vita, infatti, conservando la memoria del virus, migrano nel midollo osseo, vi permangono ma, se è necessario, tornano nel flusso sanguigno e producono gli anticorpi necessari a contrastare subito l’infezione. “Le plasmacellule possono durare una vita”, ha spiegato Ali Ellebedy , immunologo della University of Washington School of Medicine e autore principale dello studio. Precedenti studi hanno dimostrato che le difese possono attivarsi efficacemente anche in caso di varianti. “Tutto dipende- secondo Ellebedy – da quanto cambia la sequenza genetica del virus”.  Per Manel Juan , responsabile di Immunologia presso l’Hospital Clínic de Barcelona “è ragionevole che questo tipo di cellule fornisca un’immunità permanente. Queste cellule a vita lunga sono quelle che aiutano l’immunità contro altre malattie a durare per molti anni”.

Un pensiero su “Immuni a vita dopo il Covid 19”
  1. Questa scoperta è veramente importante perché potrebbe ribaltare completamente tutti gli scenari e le convinzioni esistenti fino ad ora soprattutto in merito a
    Vaccini, richiami e immunità di gregge ????????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.